Disculpa, pero esta entrada está disponible sólo en Inglés Estadounidense y Italiano. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.

Il 27 luglio si svolgerà a Bologna (presso la sede di Younet, in via Marsala n.9, alle ore 9.30) il meeting finale del progetto CASYS.

In questa occasione, tutti i partner coinvolti si incontreranno per definire ed elaborare gli ultimi dettagli relativi al progetto e per ripercorrere le tematiche affrontate durante il suo svolgimento.

CASYS (Culinary Arts Education in Support of Youth Employment and Social Inclusion) è un progetto facente parte del programma Erasmus+ per la cooperazione, l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.

CASYS prende vita nel Settembre 2015 con una durata prevista di 24 mesi. Il suo obiettivo è quello di promuovere il ruolo sociale delle arti culinarie e di sostenere l’impiegabilità giovanile.

I principali obiettivi del progetto sono stati:

1) Migliorare la qualità e l’importanza dell’offerta relativa all’arte culinaria rivolta agli Adult Learners, con particolare attenzione ai giovani disoccupati;

2) Ampliare la fetta del mercato del lavoro dedicata agli Adult Learners nel campo dell’arte culinaria;

3)Facilitare l’accesso a corsi di apprendimento flessibili, linee guida efficaci e validazione delle competenze;

4)Promuovere un orientamento graduale delle imprese del settore culinario verso l’inclusione sociale e l’innovazione.

A conclusione dell’incontro, la delegazione di partner, provenienti da Spagna, Lituania, Lettonia, Bulgaria, Slovenia e Italia, farà visita a FICO (Fabbrica Italiana Contadina) il nuovo e importante progetto di Eataly. Fico Eataly World, il più grande parco agroalimentare mai realizzato, ha lo scopo di rappresentare l’eccellenza gastronomica italiana “dal campo alla forchetta”. All’interno dei suoi 100.000 metri quadri, Fico darà l’opportunità ai suoi visitatori di osservare i vari processi di produzione del cibo e di comprenderne l’elaborazione, fino ad arrivare sulle nostre tavole.

Volendo diventare un “luogo di incontro per tutti coloro che amano il cibo e che vogliono conoscerne i segreti e la tradizione”, FICO Eataly World sembra essere il luogo perfetto in cui concludere l’esperienza del progetto CASYS in cui arte culinaria, impiegabilità, divulgazione e conoscenza delle tecniche alimentari si sono fuse, regalando ai partecipanti un’esperienza unica.

Proprio per questo motivo si è scelto di concludere così il progetto CASYS: per coniugare gli aspetti dedicati all’insegnamento delle arti culinarie, all’impiegabilità dei giovani, alla salute, al cibo sano, con la produzione responsabile e la consapevolezza della filiera gastronomica.

L’augurio è che il progetto CASYS, che si è rivelato un grande successo, possa continuare nei paesi di riferimento rispettando le condizioni e le possibilità di ciascuna nazione.

(English) Il progetto CASYS volge al termine
Etiquetado en:        

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

Abrir la barra de herramientas